Giardino: 7 immancabili elementi

Chi ha la fortuna di possedere un giardino, anche se piccolo, o un terrazzo, ha la possibilità di
abbellirlo e sistemarlo per poterlo vivere a pieno, soprattutto con l’arrivo della belle giornate. Il must è
la funzionalità, se poi la si può legare allo stile, tanto meglio!

Per godere di giornate nella natura fuori dall’uscio di casa, di serate romantiche o in compagnia di
amici, ci sono tante cose da poter sistemare, comprare o, perché no, fare da soli. Se preferite optare per
il fai da te, vi invitiamo a visionare i consigli di faidateingiardino.com per realizzare tutto da voi con un
po’ di bricolage.

In questo articolo vedremo quali sono i pezzi necessari per comporre un giardino di tutto rispetto, da
godere da soli o in compagnia.

Barbecue

In base allo spazio a disposizione dovremo scegliere il giusto barbecue, il principe delle serate
all’aperto!

Due i tipi principali tra cui scegliere: barbecue per la cottura diretta (il cibo viene cotto direttamente
sulla fonte di calore) e quello per la cottura indiretta (barbecue dotato di coperchio, cottura tipo
forno). Una volta effettuata questa scelta, potrete pensare se comprarlo o farlo a gas (il più pulito), a
carbone (classico) o elettrico (consigliato nei condomini).

Abbondano per ogni barbecue gli oggetti che si possono acquistare per sbizzarrirsi: dal girarrosto alle
griglie, le pietre refrattarie per cuocere anche la pizza, i vari termometri per controllare la cottura dei
cibi, etc.

Illuminazione

L’illuminazione è fondamentale sia per l’estetica, sia per la sicurezza ma anche per la possibilità di
cenare e cucinare potendo guardare bene quello che si fa. Segna passi sul percorso invece dei classici
lampioncini possono dare un tocco moderno, così come l’illuminazione alimentata a energia solare,
pratica, economica e verde.

Pavimentazione

Si può optare per un prato, da semina o a zolle, sintetico o naturale, pensando sempre e comunque che
richiede manutenzione. Oppure si possono delimitare aree con listelli in legno, pietre levigate,
cemento, pietra grezza, dove poggiare tavoli e sedie, il barbecue o un bel gazebo.

Fioriere

Un tocco di colore non può mancare in un giardino che si rispetti! Dai semplici vasi alle fioriere in
cemento, dai moderni giardini verticali allocati sulle pareti o dallo stile retrò riciclando vecchi
copertoni, botti, carriole, tronchi, sedie e scale. Con questa ultima soluzione avrete complementi
d’arredo che abbelliscono e hanno la funzione di fungere da fioriere. Non dimenticate di piantare erbe
aromatiche, utili per l’odore, la bellezza e l’uso in cucina.

Fontana

Una fonte d’acqua non può mancare in giardino o sul terrazzo per la cura delle piante e per poter
lavare comodamente gli oggetti dalla polvere. Perché allora mettere un semplice rubinetto con la
pompa se si può trasformarlo in una fontana? Dalle più classiche che fungono anche come abbeveratoio
per gli uccelli alle fontane zen, da quelle a cascata alle fontane con giochi di acqua e luce. Per unire
l’utile al dilettevole.

Se poi avete tanto spazio, costruire un pozzo, anche finto, può essere una soluzione molto scenografica.

Gazebo

Immancabile. Sia perché offre riparo dal sole che dalla pioggia, permettendo di utilizzare il giardino
anche nelle giornate invernali. Alternativi e complementari al gazebo sono pergole e tettoie, che però
richiedono più impegno e più soldi sia nel caso vogliate acquistarli, sia se pensate al fai da te.

Panchina

Un punto per sedersi e godere della bellezza del vostro giardino. Può essere in legno, in plastica, in
muratura, etc.
Avendo spazio a disposizione, potete pensare di aggiungere, oltre alla panchina, un dondolo o un amaca.