Risparmiare energia sugli elettrodomestici

Ogni anno in Italia una famiglia spende circa 650€ per avere in funzione gli elettrodomestici per la casa, queste cifre si stimano che continueranno sempre più ad aumentare visto il continuo aumento dei costi elettrici.

Vediamo alcuni espedienti tramite i quali è possibile ottenere un buon risparmio.

Di quale elettrodomestico hai realmente bisogno?

Non tutti gli elettrodomestici sono necessari, specialmente i piccoli elettrodomestici da cucina che in alcuni casi possono essere sostituiti da un semplice lavoro manuale.

Ad esempio invece di usare un frullatore possiamo utilizzare uno spremiagrumi manuale, stesso discorso per altri macchinari elettrici che servono ad esempio a grattugiare il formaggio o altro, gli esempi sono diversi e basta un attimo pensarci, ad esempio si stima che un buon 30% del bucato può essere tranquillamente lavato a mano evitando cosi di spendere cifre esorbitanti di corrente elettrica con la lavatrice.

Scegli la giusta classe degli elettrodomestici

Spesso si pensa che acquistare un prodotto economico sia stata la scelta migliore, ma in realtà non sempre è cosi. Di solito gli elettrodomestici migliori e di marche famose sono anche quelli che hanno livelli di performance più alti con costi di produzione di energia elettrica inferiori.

Se pensiamo alle automobili che hanno motori differenti e più performanti, lo stesso vale per i “motori” degli elettrodomestici.

Un fattore da tenere in considerazione è anche il tipo di Classe del prodotto, scegliere sempre una classe A o superiore. Inoltre leggete sempre le etichette presenti sui prodotti che contengono informazioni sui consumi annui medi del prodotto.
Di solito tali informazioni sono presenti sugli elettrodomestici più diffusi come: forni, lavastoviglie, frigoriferi e lavatrici.
Per la scelta dei migliori piccoli elettrodomestici di qualità consigliamo l azienda Rotex Srl.

Spegni gli elettrodomestici

Un altra abitudine da prendere è spegnere sempre i macchinari dopo l utilizzo, spesso si lasciano in stand-by ed in questo modo vi è dispersione di energia. Se si utilizzano delle ciabatte con interruttore su tutte le prese di casa, una famiglia di 4 persone può risparmiare ben 80€ in un anno.

I consumi del frigorifero: il nemico numero 1

Essendo sempre acceso è il maggior elettrodomestico a consumare elettricità, per tanto non bisogna assolutamente risparmiare nel suo acquisto e bisogna scegliere un frigorifero con un altissima efficienza energetica.

Le dimensioni

Inoltre è importante fare un acquisto ponderato in base all utilizzo, le dimensioni devono essere proporzionali al suo reale bisogno. Di solito si vendono frigoriferi dalle misure standard ma spesso rimangono vuoti, più è grande un frigorifero più tende a consumare energia, infatti ogni 100 litri di capacità fa decollare i consumi di 95-100 kwh.

Se viene utilizzato da 3-5 persone consigliamo una capacità di 250-320 litri. Se si è sigle è meglio un piccolo frigo con una capacità di 70-100 litri.

Fonti di calore

Un altro consiglio importante è stare attenti alla fonti di calore presenti nei d intorni dell elettrodomestico, naturalmente più fonti di calore interagiscono con il frigorifero più potenza è necessaria affinché esso assolvi il suo dovere. Quindi attenti ai termosifoni e fornelli.

Chiaramente bisogna cercare di non aprire troppo spesso lo sportello, evitare di riempirlo troppo e di regolare la giusta temperatura in base alla stagione.

Consigli su altri elettrodomestici

Vediamo qui di seguito altri elettrodomestici che hanno una larga diffusione tra le famiglie Italiane.

Utilizzare al meglio la Lavatrice

Altro elettrodomestici diffuso è la lavatrice, consigliamo di:

  • Solito consiglio di verificare la classe dell energia
  • Verificare le prestazioni energetiche del prodotto
  • Utilizzarla sempre a pieno carico per evitare dispersione di energia inutile
  • Cercare di tenere bassa la temperatura del lavaggio (lavare a 90 gradi costa il doppio rispetto al lavaggio a 90 gradi)

Economizzare la Lavastoviglie

Sempre più diffuso nelle case della famiglie italiane, specialmente nell ultimo decennio è la lavastoviglie. Per risparmiare su questo elettrodomestico consigliamo:

  • Classe energetica A o superiore
  • Potenza del motore
  • Da riempire prima dell utilizzo
  • Rimuovete bene i residui di cibo dai piatti per evitare ulteriori passaggi
  • Evitate l asciugatura
  • Utilizzare pasticche anti-calcare, un ottima manutenzione permette di evitare malfunzionamenti futuri e dispersione di energia.

I consumi del Forno

Altro elettrodomestico di fondamentale importanza per la nostra cucina è il forno, consigliamo di:

  • Preferire un forno a gas, nella maggior parte dei casi i costi saranno minori
  • Quando è possibile utilizzate il microonde che consuma meno dei forni con resistenza
  • Tenete sempre pulita la resistenza del forno
  • Non preriscaldate il forno troppo in anticipo rispetto al momento della cottura
  • Come per il frigorifero per evitare dispersione evitate di aprire lo sportello, il calore esce rapidamente e servono altri minuti per ritornare alla temperatura desiderata.
  • Spegnete il forno qualche minuto prima del termine della cottura, continuerà comunque a cuocere anche da spento.

Scaldabagno elettrico

Anche se non è propriamente un elettrodomestico è sicuramente  tra i prodotti per la casa che ha bisogno di molta energia per funzionare, quindi vogliamo menzionarlo, consigliamo di:

  • Utilizzare uno scaldabagno a gas o con caldaia
  • Utilizzare se è possibile uno scaldabagno con energia geotermina o solare
  • Spegnetelo se non lo utilizzate

Altri prodotti elettronici

Per concludere al meglio parliamo di altri prodotti elettronici molto diffusi in casa come i computer, stereo, ecc..

Consigliamo di:

  • sul pc l utilizzo di uno screensaver permette un minor spreco di energia
  • Accendere solo se è necessario tutte le varie periferiche (stampanti, casse, ecc..)

Ci rendiamo conto che seguire alla lettere tutti i consigli può risultare difficoltoso, però è importante ricordare che seguire minuziosamente ogni consiglio che abbiamo fornito può addirittura far risparmiare una famiglia di 6 persone fino a 250-300€ l anno, una cifra che non è per niente da sottovalutare.