Come costruire un solaio in legno

Il solaio è quell elemento architettonico che divide un piano dell edificio da un altro fungendo da copertura per il piano di sotto da appoggio per il piano di sopra. Il legno è sicuramente il materiale più adatto per la costruzione di un solaio oltre ad essere quello più utilizzato sin dall antichità. Il legno, infatti, è l unico materiale da costruzione dotato di un ottima resistenza alla trazione, oltre ad essere relativamente economico. Negli anni si è giunti a soluzioni di notevole impatto visivo, grande pregio estetico e un elevata qualità strutturale e tecnologica.

Il solaio in legno è una componente molto importante all interno di un unità abitativa. I suoi pregi non solo solo estetici ma anche funzionali e pratici. Un solaio in legno offre leggerezza strutturale offrendo, al contempo, flessibilità e capacità. Un solaio in legno, inoltre, si difende meglio dalle infiltrazioni di umidità e dall insorgenza di parassiti di ogni tipo. Inoltre, in caso di incendio, il legno subisce il così detto processo di carbonizzazione vale a dire che le travi bruciano prima in superficie lasciando il nucleo intatto per un bel po , permettendo agli inquilini di evacuare l edificio in assoluta tranquillità.

Come si compone un solaio in legno

Qualsiasi tipo di solaio in legno è composto dai seguenti elementi:

  • orditura principale: è il primo ordine di elementi portanti generalmente costituito da travi rompitratta o dai travetti.
  • orditura secondaria: si tratta di travetti (o travicelli) di sezione minore. Poggiano sull orditura principale e sostengono l impalcato.
  • impalcato: a seconda dell area geografica e della disponibilità di alcune materie prima, può essere fatto da un tavolato ligneo oppure da mezzane, tavelle o pianelle.

L orditura principale è sempre parallela al lato più corto dell area da lavorare, mentre il passo dei travetti varia dai 20 ai 70 cm, in base alla tipologia di impalcato. I solai in legno vengono classificati in base alla disposizione delle travi.

Solaio in legno a orditura semplice

È in assoluto la tipologia di solaio più semplice, strutturalmente parlando. solaio legno orditura sempliceIn questo caso, infatti, abbiamo solo l orditura primaria composta da travi o travetti. Nel caso in cui ci sia anche un tavolato ligneo si parla di solaio alla veneziana, proprio perché molto usato nell architettura cittadina a sostegno dei tipici pavimenti monolitici.

Solai in legno a doppia orditura

solaio in legno orditura doppiaCon questo tipo di solaio ci troviamo in presenza di entrambe le orditure, quella primaria e quella secondaria. L orditura primaria è composta, come sempre, da travi rompitratta o maestre, mentre la secondaria da travelli con sezioni di molto inferiori.

Il solaio in legno a doppia orditura è sicuramente la tipologia di solaio più diffusa perché consente di ricoprire anche ambienti di grandi dimensioni.

In caso di carichi molto pesanti possiamo avere anche un solaio in legno a tripla orditura.

Solaio in legno a voltine

È un particolare tipo di solaio a orditura semplice che al posto del tavolato ligneo o dello scempiato di cotto ha tutta una serie di piccole volte a botte a sesto molto ribassato in tavelle di cotto. Questo tipo di solaio in legno è sicuramente il migliore dal punto di vista estetico sopratutto se le tavelle sono disposte in modo tale da formare dei motivi geometrici a scopo decorativo.

Solaio in legno a travi composte

Quando parliamo di travi composte intendiamo travi formate da diversi pezzi di legno sagomati tenendo conto di precise forme geometriche e successivamente unite fra loro con grossi chiodi di ferro arroventati, infilzati e successivamente ribattuti nel legno.