Trucioli di legno mineralizzati e fibra

Come si ottengono

I pannelli in trucioli di legno mineralizzati si ottengono dalle fibre lunghe del legno (trucioli lunghi) , questi vengono agglomerati tramite leganti quali:

  •     magnesite
  •     gesso
  •     cemento

Il solfato di magnesite viene usato per evitare il processo di putrefazione.
 

Per aumentare la loro capacità termoisolante possono essere rivestiti con pannelli di polistirene, poliuretano, lane minerali artificiali.

fig: 1                                                     fig: 2                                  fig.3

fig.1: particolare delle fibre lunghe del legno
fig:2: pannello di trucioli di legno mineralizzato agglomerato
fig: 3: pannello in fibre di legno mineralizzato e polistirene

Come e dove si usano

I pannelli in trucioli di legno mineralizzati si trovano in commercio con spessori tra i 25 e gli 80 mm.

Possono essere segati, inchiodati, avvitati e incollati da personale edile (muratori o falegnami) protetto da una mascherina, o semplicemente incollati con una semplice malta.

Sono usati per:

  •     Rivestimento di pareti esterne (muri portanti), pilastri e tetti;
  •     Pareti interne (muri divisori);
  •     Controsoffittature, per il loro potere fonoisolante, esistono anche pannelli multistrato con una superficie più liscia e decorativa.

Pregi e difetti secondo l’edilizia ecologica

I pannelli in trucioli di legno mineralizzati hanno vari pregi

  •     Sono inputrescibili;
  •     Facilmente lavorabili;
  •     Buon potere fonoisolante;
  •     Anche in caso di umidificazione mantengono un buon potere termoisolante;
  •     Non si conoscono effetti negativi sulla salute degli abitanti.

Veniamo ai difetti, soprattutto dei pannelli multistrato in fibra di legno mineralizzata e altri materiali:

In caso di incendio il materiale emette i gas noti della combustione del legno più, appunto nel caso dei multistrato quello delle altre sostanze usate negli agglomerati.

Non sono riutilizzabili e, anche se quelli ad un solo strato di trucioli di legno mineralizzati, sono smaltibili in discariche comuni, quelli multistrato pongono al personale edile incaricato e ai muratori incaricati, il problema della separazione dai materiali non smaltibili in discariche comuni, oltre ai normali problemi ambientali che derivano dall’utilizzo di queste materie sintetiche non compatibili con l’edilizia ecologica.

I Pannelli morbidi (materassini) in fibra di legno

Come si ottengono

Nel caso dei pannelli morbidi in fibra di legno, anche detti materassini in legno sono usati gli scarti più fini della segheria che vengono pressati e poi passati attraverso un procedimento termico, che gli conferisce il tipico “infeltrimento”.

Attraverso questo procedimento vengono liberate dal legno le proprie resine naturali che con l’aggiunta di allume danno ai pannelli una certa stabilità.

Per renderli più resistenti all’umidità possono essere aggiunte altre sostanze o resine naturali (come cera o lattice).



fig.4 : pannello morbido (materassino)in fibra di legno.

 

 

 

Come e dove si usano:

I pannelli isolanti o materassini in fibra di legno possono essere usati ovunque ci sia la necessità di un pannello termoisolante, con eccezione dei posti ad alto rischio di umidità, e si trovano in commercio in differenti spessori:

  •     Nei sottotetti tra le travi portanti e sopra le travi portanti per eliminare qualsiasi ponte termico.
  •     Nelle pareti divisorie e nei pavimenti a secco per isolamento acustico.

Pregi e difetti secondo l’edilizia ecologica

I pannelli termoisolanti in fibra di legno sono ecologicamente compatibili visto che, l’acqua di scarico usata per la loro produzione è minima, ed avviene attraverso la circolazione in circuiti chiusi , inoltre gli scarti derivati dalla lavorazione dei pannelli o materassini in fibra di legno, possono essere usati per la produzione di nuovi materiali isolanti o comunque usati per il compostaggio.

Altri vantaggi sono:

  •     Hanno un buon risultato termoisolante anche rispetto ad altri materiali;
  •     Hanno buone capacità fonoisolanti;
  •     Resistono bene al vapore acqueo e possiedono un alto potere di accumulare calore.

Insomma sono un ottima alternativa ecologica da proporre al vostro muratore o architetto.